Azioni contro brevetti farmaci epatite C (e medicinali in generale)

In relazione all’istanza #2934 (Azioni contro brevetto farmaci per cura epatite C) approvata dall’Assemblea Permanente vi riporto i materiali di riferimento, ed alcune proposte di azione. Più in basso riporto il contenuto dell’istanza e lo stato della sua attuazione.

Questo post costituisce anche una “chiamata” a chiunque abbia un po’ di tempo da dedicare a questa campagna, competenze sul tema, o entrambe le cose, e voglia rendersi disponibile per un gruppo di lavoro/azione.

Partendo dagli obiettivi 1 e 2, proponete azioni, idee, risorse (umane e materiali)


Obiettivi misurabili, riferimenti e chi si incarica di portare avanti i vari step.

breve termine (3 mesi):

  1. licenza obbligatoria per farmaci epatite C
  2. organizzare incontro/dibattito pubblico sul tema dei brevetti sui farmaci

medio termine (1 anno): 3. modifica legislazione italiana per brevetti e licenze obbligatorie 4. ottenere licenza obbligatoria per tutti i farmaci “critici”

lungo termine (3 anni) 5. pressioni ed interventi su trattati commerciali internazionali che regolamentano la materia

Ob.1, 3 e 4: ci coordiniamo con i promotori della campagna (focal point: Ronin) Ob.2: verrà organizzato da #RomaPirata (owner dell'attività: Ronin) Ob.5: ci coordiniamo con gli altri PP (focal point: Ronin)

Bibliografia: http://www.saluteinternazionale.info/2016/07/accesso-alla-terapia-contro-lepatite-c-la-soluzione/ http://www.saluteinternazionale.info/2016/07/epatite-c-il-diritto-alla-cura/ http://www.saluteinternazionale.info/2014/03/india-vs-big-pharma-accesso-ai-farmaci-e-brevetti/ http://www.saluteinternazionale.info/2016/07/big-pharma-una-storia-che-si-ripete/ http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2893582/ http://www.saluteinternazionale.info/2016/09/epatite-c-il-profitto-sopra-tutto/ http://www.saluteinternazionale.info/2016/09/epatite-c-licenza-obbligatoria-allamericana/ NUOVO: intervista a presidente AIFA che “minaccia” ricorso a licenza obbligatoria NUOVO: http://www.saluteinternazionale.info/2017/02/epatite-c-aifa-e-licenza-obbligatoria/

AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco Regolamento UE 816/2006 su concessione licenze obbligatorie

articolo su prezzi insulina alle stelle in USA http://www.slate.com/blogs/moneybox/2016/08/24/the_price_of_yet_another_lifesaving_drug_has_been_skyrocketing.html


Azioni contro brevetto farmaci per cura epatite C https://agora.partito-pirata.it/issue/show/2934.html

PROPOSTA

======

In relazione all’onerosità della cura dell’epatite C posta dai brevetti sui farmaci i propone di attuare quanto segue: aderire come Partito Pirata Italiano all’appello/sottoscrizione proposto al seguente link: http://www.saluteinternazionale.info/2016/07/epatite-c-il-diritto-alla-cura/stimolare il dibattito pubblico sul temacontattare gli altri PP ed il MEP Julia Reda per estendere anche al livello internazionale le iniziative su questo tema RATIO

======

"Produrre il Sofosbuvir sotto forma di generico, a un prezzo ragionevole e accessibile, è consentito dallo stesso trattato che regola i brevetti (TRIPs – Trade Related aspects of Intellectual Property rights) attraverso il meccanismo della licenza obbligatoria, a cui si può ricorrere quando si verifichi un’emergenza nazionale di sanità pubblica. …

Per ottenere ciò è necessaria una forte spinta dal basso" Dal testo del CEEP, programma comune del PP-EU da noi ratificato:

http://www.piratpartiet.it/mediawiki/index.php?title=Programma_Comune_PPEU#Brevetti.2C_farmaci_e_salute

“… Il nostro obiettivo è di spezzare il legame diretto tra la ricompensa per i progressi e il prezzo del prodotto finale, al fine di garantire che i farmaci siano accessibili per tutti.” Il contrasto all’abuso dei brevetti è parte del DNA del Partito Pirata.

ATTUAZIONE

====== adesione all’appello: mail a nome del PP-IT, a cura dei promotori dell’iniziativa: completato stimolare dibattito sul tema: promotori iniziativa con supporto RSB ove necessario: da avviare (vedi sopra) estendere a PPI, PP-EU e Julia Reda: a cura del coordinatore per le questioni internazionali: inviata comunicazione a Julia Reda, in attesa di riscontro

1 Mi Piace

Breve aggiornamento :

  • ad oggi non c’è una strategia specifica, i promotori della campagna stanno facendo informazione ma non stanno ancora promuovendo azioni coordinate.

  • in attesa di feedback da Julia Reda, probabilmente concentrata sui recenti sviluppi relativi al copyright

Update. Aggiorno le azioni depennandole dal post, l’assenza di feedback sui vari fronti non ha reso fin qui possibile alcuna azione di quelle pianificate.

Aggiunti alla “bibliografia” i recentissimi sviluppi:

e l’ articolo appena uscito su S.I. http://www.saluteinternazionale.info/2017/02/epatite-c-aifa-e-licenza-obbligatoria/

1 Mi Piace