Fuori alla Democrazia, la Ricerca è succube del Potere

Sposto qui la discussione sul contenuto del mio tweet:

immagine

Succube del potere? Non vorrai mica fare l’occhiolino ai complottari di bigpharma?

Cosa intendi?
Uso le parole secondo il loro significato.

Mia moglie è medico: una percentuale indecente di pubblicazioni su PubMed sono inattendibili perché scritte in conflitto di interesse. Per contro, gli informatori farmaceutici si guardano bene di diffondere informazioni precise sulla tossicità di alcuni farmaci di uso comune.

Giusto una settimana fa, un mio amico farmacista mi ha spiegato che la Tachipirina da 1000 non viene completamente metabolizzata dal fegato del 10% della popolazione. Per queste persone, a lungo andare, può causare epatite.

Lo sapevi? Io no.
Chi paga le cure di coloro che si ammalano in questo modo? E trae profitto da quei malati?

Quando ho chiesto conferma a mia moglie, confermato.
Purtroppo, mi ha spiegato, è un farmaco da banco. Potere del capitale. E debolezza della Scienza.

La Scienza è una questione Democratica perché laddove la conoscenza della Scienza (o della Storia o dell’Informatica) non è diffusa e ben radicata nella popolazione, la Democrazia è succube del Potere

Figurati la Scienza! :wink:

2 Mi Piace

Che la scienza subisca le dinamiche di potere del Capitalismo è una realtà che - sebbene negata dai liberal, con Popper il Popperiano in testa, è tranquillamente accettata dal marxismo, senza tirare in ballo assurdi complottismi.

Per esempio non è un segreto che il Sabin arrivò in Italia con anni di ritardo perché occorreva smaltire le scorte del vaccino usato in precedenza [1], così come non è un segreto che la teoria di Bohm fu contestata più per ragioni dovute alle idee politiche dello stesso Bohm che scientifiche [2].


[1] “In Italia, che nel 1958 aveva registrato 8.000 casi di poliomielite, ma che aveva fatto scorta di vaccino Salk, il vaccino di Sabin fu autorizzato solo nel 1963 e reso obbligatorio nel 1966; secondo lo storico della medicina Giorgio Cosmacini, il ritardo nella sua adozione costò quasi 10.000 casi di poliomielite” https://www.scienzainrete.it/articolo/sabin-non-dimenticare-perché-si-vaccina/simonetta-pagliani/2019-08-30

[2] “The political atmosphere in the U.S. at that time did not help rational debate and in consequence there was little discussion and the interpretation was generally ignored for reasons that had more to do with politics than science” https://web.archive.org/web/20120326192406/http://www.controversia.fis.ufba.br/index_arquivos/Freire-Bohm-HSPS.pdf

4 Mi Piace

Ho difficoltà a definire la scienza.

Più facile parlare di scienza ufficiale e scienziati, che per ragioni di denaro o caratteristiche psicologiche possono essere in contrasto con la “scienza ???”

1 Mi Piace

“Scienza” è un termine usato con significati diversi in contesti diversi.

Di solito ha due significati principali:

  • Può essere un insieme di informazioni raccolte dall’umanità attraverso il metodo scientifico.
  • O può essere l’insieme di persone che producono, verificano e diffondono tali informazioni.

In passato ne ho scritto in termini più generali:

@Shamar porca miseria @storno mica voleva sapere il significato etimologico…

Ci sono scienziati che dicevano che per guarire da una malattia si doveva usare l’elettroshock, altri che dovevi cantare con un dito in culo o sole mio…

Ci sono scienziati che dicono che esistono le razze diverse, ed altri che dicono che invece non esistono.

9 messaggi sono stati spostati in un nuovo Argomento: Marcat90 & Shamar

Perché vorresti negare che il capitalismo di relazione, usi qualunque mezzo per arrivare al suo fine? Non solo il capitalismo corrompe la scienza ma anche gli Stati, il vaccino per l’epatite B, divenne obbligatorio in Italia dopo una tangente pagata all’allora ministro De Lorenzo.

Buona parte delle attuali ricerche scientifiche vengono fatte sotto pressione delle BigC del farmaco. Il problema però non è tanto il Big Business del farmaco, quanto il Big Business in sé.

Bravo @Shamar

Si, ma adesso il partito è anti-niente quindi li va bene anche lo strapotere delle BigCorporation

2 Mi Piace

io ho detto scienza. tu e @f00l vi siete messi a parlare di policy sanitaria. sono due cose diverse.

Questo vale per l’obiezione 1, ma per la 2?

Che poi… tutti i debunker che si riempiono la bocca con l’effetto Dunning-Kruger e l’analfabetismo funzionale, queste separazioni non le fanno.

Vero, e normale. Ma quei conflitti di interesse vanno dichiarati e le ricerche devono essere riproducibili e riprodotte.

Sì che lo sapevo. Che il paracetamolo è tossico a dosaggi anche bassi è noto ed è scritto chiaramente sul foglietto illustrativo.

No, potere del capitale no. È un farmaco utile e se ce ne fossero di più sicuri e altrettanto efficaci si troverebbero in giro.

Fra l’altro non è vero che “è un farmaco da banco”: dipende dalla preparazione farmaceutica, la tachipirina lo è, brufen o efferalgan no, la differenza è che il contenuto della scatola negli ultimi due casi è facilmente letale.

Non ho capito quali sono le due obiezioni numerate

Ammesso e non concesso che le policy sanitarie non siano pertinenti a una discussione che riguarda la scienza, il fatto che le teorie di Bohm siano state ignorate per motivi politici (maccartismo) anziché scientifici, non contraddice quanto da te sostenuto?

La scienza subisce dinamiche sociali umane, anche l’ostracismo per motivi politici. (spesso)

(le policy sanitarie sono politica, non sono scienza. politica che è vitale sia ben informata sulla scienza, ma politica.)

1 Mi Piace

Ah, ma su questo concordo. Per questo il Burionismo a mio parere è una piaga.

2 Mi Piace

A chi lo dici, io c’ho litigato direttamente con lui, su sta cosa. Ma ora s’è dato una calmata.

Comunque io identifico come burionismo non l’interferenza in politica, quella come advocacy ci può anche stare; ma i continui appelli al principio d’autorità e la sua classica presunzione di essere in aula anche sui social network, e di trattare anche i suoi “colleghi” (lui rifiuta questa definizione, chiamandosi “professore” invece che “divulgatore”) a pesci in faccia.

1 Mi Piace

Esattamente. Una volta ho letto un suo commento, in cui dava del somaro a un etologo che gli spiegava per quale motivo eradicare le zanzare era una stronzata colossale.

2 Mi Piace