I6723: Costituzione del GdL Comunicazione Pirata

Ti rispondo con le stesse parole che ho utilizzato in Agorà per sostenere la tua proposta:
“Premesso che interrompere la pubblicazione di qualsiasi contenuto nell’immediatezza di quello che in tanti hanno chiamato il “suicidio social”, sarebbe è stata una scelta ancora più folle e incomprensibile, ritengo che il presente provvedimento possa consentire di lasciare all’assemblea la serenità di deliberare su quanto avvenuto. Per questo motivo, darò il mio appoggio all’iniziativa.”

@f00l posso chiederti a cosa fai riferimento esattamente con “questo sabotaggio”?

  1. innalzamento della quota associativa, inizialmente annunciata a 200€ dalla tesoreria, poi arretrata a 60€ dopo 3 giorni di dibattito sul forum, notevolmente migliorata in AO grazie al dialogo sempre costruttivo ed aperto dei partecipanti ed infine confermata in Assemblea Permanente
  2. la pessima gestione della convivenza su questo forum durata mesi, che lasciava pieno spazio a troll molto attenti ad attaccare pirati specifici i cui thread venivano poi chiusi o spostati in aree non visibili, i cui post venivano oscurati, (probabilmente su segnalazione degli stessi troll) e che venivano poi sospesi per giorni o settimane senza alcuna spiegazione (o in aperta violazione del contratto associativo).
  3. abrogazione dell’articolo 2 del regolamento, che imponeva ai pirati il rispetto delle decisioni prese dall’Assemblea Permanente
  4. innalzamento dei quorum di ammissione delle tematiche al 50% con la scusa di risolvere problemi che nessuno è stato in grado di dimostrare e fornendo ad una minoranza organizzata un enorme potere di veto anonimo su qualsiasi tematica
  5. la mozione di @exedre, al voto fra qualche ora, di spostare questo forum ad un dominio da definirsi e la sua sostituzione con uno strumento sotto il controllo di quel GdL Comunicazione che ha dimostrato così bene la propria capacità comunicativa e la propria apertura politica
  6. la pubblicazione su Facebook di posizioni personali e poco ragionate sia dal punto di vista politico che tecnologico o mediatico da parte di @exedre, membro del suddetto GdL Comunicazione
  7. la costituzione del GdL Comunicazione Pirata, in cui sono invitati tutti i Pirati interessati a partecipare, che permette la partecipazione paritaria di tutti i Pirati interessati e che stabilisce modalità operative chiare, a servizio della AP, dei gruppi territoriali e dei singoli Pirati, nonché l’adozione di semplici tecniche di comunicazione atte a tutelare la privacy dei cittadini che si avvicinano al nostro partito ed alla loro sensibilizzazione su queste tematiche

Sono certo di aver dimenticato qualcosa.
Ma dopo settimane (mesi?) di modifiche regolamentari inutili, contraddittorie ed altamente divisive, ideate e sostenute da membri del partito che accusano gli altri di “continua guerriglia regolamentare”, diventa difficile per me comprendere a quale di queste azioni tu faccia riferimento come inopportuno “sabotaggio del partito”.

Ti prego, sii chiaro.
Cerchiamo di capire chi siano questi fantomatici “sabotatori” del Partito Pirata.

5 Mi Piace

La 6 e la 7. Nello specifico, la 7 mi sembra un assalto alla gola del partito, ora debole e diviso, per le modalità di presentazione di un gdl che di fatto renderà la comunicazione del partito incoerente e darà alla nostra credibilità il colpo di grazia dopo la mazzata data dal punto 6.

Concordo peraltro sul fatto che la 5 assume un significato tetro, non tanto dopo l’accadimento 6, ma per il fatto che chissà cos’altro potrebbe essere scritto a nome del partito, visto che per i responsabili non è successo nulla di negativo.

2 Mi Piace

Sarà la prima dimostrazione dell’immobilismo creato dai nuovi quorum.

1 Mi Piace

Non mi resta che segnalare al Collegio ogni operazione non concordata in assemblea, per evitare che chiunque abbia le password e gli accessi ora faccia il buono e cattivo tempo a suo piacimento.

2 Mi Piace

Non lo è.
Al contrario: è un tentativo di salvarlo.

Siamo un partito variegato. Puoi negarlo?
Tutti i problemi di questi mesi nascono dal rifiuto di questa realtà evidente.
E dalla volontà di far prevalere una sensibilità sulle altre.

Se fosse stato attivo il GdL Comunicazione Pirata quando @exedre ha pubblicato quel testo (sul sito, per poi linkarlo da Facebook), non ci sarebbe stata alcuna tragedia.

Un secondo dopo @Shamar (o chi per lui) avrebbe risposto con

immagine
(qui)

E con un articolo più in linea con il nostro Manifesto (e con il CEEP) come questo, a nome di tutto il PP (sempre sul sito, e linkato da Facebook).

@storno potresti creare una sottocategoria di Gruppi di Lavoro chiamata Comunicazione Pirata?

Per il momento lasciamo pubblici i contenuti: tanto le prossime modifiche al sito le discutiamo tutti insieme.

lo sai che questo non è vero, vero? è l’ennesima minoranza rumorosa.

Ogni Pirata è una minoranza

Dove l’ho letto?

ad oggi questo GdL di quanti membri si compone?
c’è stata l’elezione del facilitatore, ai sensi dell’art. 23 dello statuto?

Del numero minimo di membri previsto dallo Statuto.
(risposta degna di @exedre e @solibo, non credi? :rofl:)

Ma essendo io @Shamar ti rispondo: al momento il numero di membri è pari a 1.

Dunque ci sono ancora posti liberi se ti interessa. Non scherzo. :wink:

Sì.
Sono stato costretto a candidarmi, ma sono stato votato all’unanimità :rofl:

Comunque sia chiaro, sarò felice di lasciare l’incarico quando ci saranno le condizioni.

Vediamo a quanti arriviamo dopodiché eleggiamo il facilitatore.

1 Mi Piace

Aderisci? :star_struck:

NOTA:
L’elezione del facilitatore si è resa necessaria per richiedere le credenziali di accesso ai social al sito: stando allo statuto il facilitatore è responsabile dell’uso che viene fatto di queste risorse del partito.
Visto che il GdL Comunicazione Pirata è già costituito ed ha già incominciato a lavorare, è necessario disporne di uno. Tuttavia a me non interessa come ruolo, l’ho assunto temporaneamente solo per poter andare avanti con il lavoro.

Purtroppo il Gruppo di Coordinamento non risponde, paralizzando l’attività di questo GdL.

A tal proposito: @solibo, @briganzia, @Cal, @FelynX avete novità?

Si, io aderisco!

1 Mi Piace

Anche io aderisco, fino a quando si renderà necessario. Aspetto quindi:

  1. che il Facilitatore autonominato quando era da solo nel gruppo fornisca gli strumenti per coordinarci al nostro interno
  2. che poi si dimetta, visto che ora non è più da solo, e vengano indette elezioni per il nuovo facilitatore
  3. solo dopo potremo parlare col gruppo di coordinamento
2 Mi Piace

@solibo sei il benvenuto!
Sul serio.

Ma per aderire è necessario che tu prima abbandoni gli altri incarichi statutari.
Per le stesse ragioni di cui ha parlato @macfranc descrivendo la proposta di modifica del regolamento che tu sostieni. Ragioni che ho spiegato a @lynX quando mi ha chiesto di candidarmi per il Collegio Arbitrarle in cambio della sua adesione:

Vale per me, per te e per chiunque altro che voglia servire sottoscrivendo i metodi e gli intenti di questo Gruppo di Lavoro.

E come ti ho detto in passato sarei felicissimo di poter lavorare a stretto contatto, da pari a pari, con te, @lynX e persino @exedre in un GdL come questo, a servizio dell’Assemblea Permanente, dei gruppi territoriali e di ogni Pirata.

Dunque @lynX ti prego, accogli l’invito: appena @solibo avrà comunicato in AP la sua dimissione da tutti gli incarichi che ricopre, saremo più in più di due e dovremo scegliere un Responsabile della Convivenza!

Come spiegato nel post che descrive il GdL Comunicazione Pirata, ci coordiniamo qui sul forum, nella apposita categoria Comunicazione Pirata gentilmente creata da @storno su mia richiesta.

Appena si sarà stabilizzato il gruppo, i moderatori o gli amministratori creeranno un gruppo dedicato sul forum e restringeranno la visibilità della categoria a quel gruppo (come avviene per Pirati in Assemblea, per intenderci).

Felicissimo di dimettermi!
Davvero! :joy:

Aspetto solo che, secondo le regole che questo Gruppo di Lavoro ha scelto e che devi sottoscrivere per aderire, tu avrai comunicato in assemblea le dimissioni da tutti i ruoli statutari che ti sono attribuiti (e che l’iter della issue sia terminato… che ho già visto dimissioni ritirate dopo pochi minuti).

Beh, hai ragione: potrai usare la prima persona plurale in riferimento a questo GdL solo dopo che ti sarai dimesso da tutti gli incarichi statutari.

Tuttavia, il GdL Comunicazione Pirata sta già comunicando con il Gruppo di Coordinamento.

Che curiosamente non risponde, impedendoci di lavorare.
Credi che dovrei lamentarmene con il Collegio Arbitrale?

Visto che conosci bene i membri attuali, prova a sentirli e mettici una buona parola.
Perché so che odi l’immobilismo, e stanno inavvertitamente paralizzando persone in buona fede che hanno molta voglia di contribuire seriamente e serenamente all’attività politica di questo partito.

Te ne saremo tutti grati.

Mi dispiace ma il nostro Statuto non lo prevede: se vuoi costituire un gruppo di lavoro sei il benvenuto, ma non puoi tu dettare le regole. Le regole di ingaggio sono molto chiare e sono scritte nel nostro Statuto e nel nostro Regolamento.

Quindi prima di continuare con un gruppo di lavoro che non rispetta Statuto e Regolamento (e quindi non ha assolutamente alcuna validità né ragione di esistere all’interno della nostra comunità), ti invito a ripensare alla mia esclusione.

@solibo rileggi l’articolo 23 dello Statuto ove dice

Ogni gruppo disciplina e organizza nel proprio seno i metodi di consenso ed approvazione che ritiene più idonei al raggiungimento dei suoi obiettivi.

I metodi che questo gruppo ha stabilito sono descritti nel post che apre questo thread e nella relativa Comunicazione all’Assemblea.

Non temere, anche se lasci i tuoi incarichi statutari, sarai pari fra pari.

Se non li lasci però, stai contraddicendo gli scopi e i metodi del gruppo, dunque sei tu che escludi te stesso, non io.

1 Mi Piace

Si parla di metodi di consenso e di approvazione delle decisioni prese all’interno del gruppo stesso, non di approvazione dei suoi membri.

Ripassa.

@solibo vuoi lavorare insieme e partecipare a questo gruppo?

Sei il benvenuto se ne accetti le regole come abbiamo fatto io e @Atlas82.
Se le regole che ci siamo dati non ti piacciono, costituiscine un altro… cosa te lo impedisce?

Perché vuoi sempre litigare?
Prova a lavorare con me invece che contro di me.
Potresti scoprire che non è così male.