[Meta] [FAQ] Come funziona il GdL Comunicazione Pirata?

questo non era chiaro, veramente non l’ho trovato chiaro nemmeno rileggendo (velocemente) ora…

comunque sarebbe “ancora peggio” la pubblicazione sul sito ufficiale…
perchè pubblicare una cosa del genere? non capisco il senso…

senza offesa @storno, ma non vedo il motivo per cui si dovrebbe pubblicare sul sito, riserverei il sito per altre tipologie di comunicati, e meno su testi di questo tipo, più personali e più storici che altro…

si sta parlando del sito ufficiale?

Leggi il secondo post del thread.

@marcat90 temo di non essere stato chiaro.

Questo GdL esiste per permettere all’Assemblea Permanente, a qualsiasi Pirata, qualsiasi gruppo territoriale e qualsiasi GdL di comunicare in modo efficiente ed efficace verso l’esterno qualsiasi cosa, purché non contraddica il Manifesto o lo Statuto.

Siamo un canale a servizio di ciascuna di queste entità.
E, entro i limiti di Statuto e Manifesto, non operiamo censure di alcun tipo.

Non sta a te dissuadere @storno da pubblicare qualsiasi cosa. E nemmeno a me!
Se vuoi, puoi iscriverti al partito, diventare un Pirata e pubblicare una cosa esattamente opposta un minuto dopo di lui. Sempre a titolo personale. Esattamente come lui.

Ma fino ad allora ti devo pregare, come RdC di questo Gruppo di Lavoro, di non provare ad influenzare @storno. E’ un Pirata adulto e vaccinato. Lascia che si esprima.

io non sto dissuadendo nessuno, sto solo esprimendo il mio parere su cosa si dovrebbe comunicare, soprattutto sul sito.

dai su, mo sei tu che però stai sottostimando storno…
figurati se si fa influenzare da ciò che io o tu possiamo dire o fare…

tu hai dato il tuo parere sulle modalità su come dovrebbe essere pubblicato il suo testo, io le mie.

a sto punto forse, appellandoti alla tua carica di RDC, lo stai influenzando più tu che io :wink:

Ok, credo che il tuo parere sia chiaro. Grazie.

1 Mi Piace

si ma a me importa anche del parere altrui…

quindi la tua “linea comunicativa” che si dovrebbe seguire, sarebbe quella di pubblicare sul sito ufficiale qualsiasi tipo di comunicazione, basta che ottiene i voti necessari?

per me risulta un problema solo in caso di pubblicazione sul sito principale, il sito lo limiterei a comunicati più di sostanza e più importanti…
e meno a comunicati stilistici sulla storia del fascismo come ad esempio questo di storno.

:v:

1 Mi Piace

Nessuno ha parlato di voti.

Basta che sia in italiano, sia comprensibile e chiaro (cose per cui il GdL Comunicazione Pirata può aiutare e/o rimandare all’autore il contenuto) e non in contraddizione con il Manifesto o lo Statuto.

scusa ho sbagliato ad esprimermi, basta che ottiene l’approvazione del gdl quindi.

a proposito mi è venuto in mente che ad ogni GDL si potrebbe mettere la voce: MODUS OPERANDI in cui si riportano appunto le “linee guida” che seguirà il gdl, ovvero come svolgerà il suo compito. (non è così importante, ma è un’idea).

però shamar appunto non capisco, cioè così diventa sempre inefficace il GDL te lo dico, non cambierebbe un bel niente…

se l’idea è: pubblichiamo qualsiasi cosa che ci pare, basta che…

Beh, se il modus operandi è questo risorgeranno gli stessi problemi…
Si dovrebbe creare una “linea editoriale” da seguire.
Ad esempio su instagramm si pubblicano le immagini, su twitter e facebook i testi, e sul sito un’altra tipologia di testi e comunicati…

se non ci si da una linea sui tipi di articoli/testi/comunicati che si vogliono dare, sorgeranno continuamente incomprensioni…

ad esempio uno come me potrebbe dire:
ma che avete pubblicato a fare il comunicato di storno sul sito?
ma era veramente indispensabile questa storia sul fascismo e sui totalitarismi e sul come essere antifascista (storno perdonami la semplificazione), SUL SITO?

e poi soprattutto pubblicarlo in questo momento (lo ripeto), lo dico con più chiarezza, dimostrerebbe una chiara incompetenza comunicativa, per l’errato tempismo con cui viene pubblicata, per l’appunto sembrerebbe un’altra paraculata.

penso di aver detto tutto, ti prego di riflettere su queste cose, dato che mi sembra che ancora non c’è nessuna programmazione su come dovrebbe avvenire la comunicazione, di che temi dovrebbe trattare ogni canale comunicativo.

:v:

L’idea del Modus Operandi mi piace molto, e la metterei persino in statuto, ma sei OT qui.

E non sei costretto ad iscriverti ed aderire al GdL Comunicazione Pirata.
Ma questo GdL funziona proprio come ti ho descritto. :wink:

a questo punto, non capisco nemmeno a cosa serve crearne più di uno scusa, dato che non ha nulla di innovativo, per quanto possano essere nobili le tue intenzioni, così sembra solo un altro modo per contribuire a dividere il partito…

non voglio offendere, ma in poche parole stai dicendo che il modus operandi per la scelta delle comunicazioni da fare è “a cazzo di cane”, non c’è nessuna vera strategia comunicativa…
così si crea solo ulteriore caos nel “Reparto Comunicazioni” del partito.

Ogni pirata che aderisce al GdL Comunicazioni Pirata si impegna a costituirne MAX(1, N!/7!) ovvero uno per ogni combinazione possibile di 7 dei pirati interessati. In questo modo tutti i pirati potranno partecipare al voto da pari.

Questo risolve alcuni problemi che, a quanto ho potuto leggere, affliggevano il GdL Social.

Direi invece che stia funzionando per riunirlo! :wink:

In questo momento hanno aderito: @Atlas82, @solibo ed @exedre.
E tutti i Pirati interessati a lavorare con noi sono i benvenuti!

Tutti gli aderenti hanno scelto di rinunciare anche solo a candidarsi ad incarichi statutari fintanto che fanno parte di questo GdL per ovvie ragioni di opportunità e per essere alla pari degli altri (tranne @solibo che, pur caldamente invitato a rinunciare a ruoli che potrebbero intimidire gli altri membri, non se l’è proprio sentita di lasciarli).

Al contrario!

Per la prima volta abbiamo un GdL Comunicazione Pirata con una strategia comunicativa di base chiara e esplicita, accettata da tutti i membri! Questa strategia si fonda su due aspetti chiave

  • valorizzare le nostre differenze ed il dialogo pubblico di questo partito
  • mantenere coerenza fra ciò che diciamo e come lo diciamo (evitando ad esempio di facilitare la profilazione dei nostri sostenitori).

In realtà mi sembra evidente il contrario.
Permettici di lavorare insieme per qualche mese.
Questo partito ne uscirà rafforzato.

A tal proposito però, devo spostare queste considerazioni sul GdL Comunicazioni Pirata fuori da questo thread, perché questa è una categoria operativa e non sono permessi Off-Topic.

Per il futuro, ti prego di creare subito un nuovo thread in questi casi.

Se volevi le combinazioni semplici a rigore sarebbe N! / (7! (N-7)!).

N!/7! cosa rappresenterebbe?

Ciao @exedre! Che bello vederti con noi sul forum alle 9 del mattino! :wink:

Esattamente (N-7)! volte le combinazioni semplici necessarie! Siamo generosi in questo GdL! :rofl:

Scherzi a parte, grazie della correzione: correggo subito.
(ecco cosa succede ad avere 7 matematici in azienda cui ti rivolgi per qualsiasi cosa! che vergogna! grazie davvero @exedre… devo urgentemente ripassare! :nerd_face:)

Stai tranquilla: se si evita di “scherzare” su argomenti sensibili tutto questo non succede…questo è il punto:

E’stata solo una stupida provocazione…se questo tu lo ritieni un “cadere in basso” , io , umilmente, credo che lasciare il partito , da parte tua, sia una scelta saggia.

I comunicati ( e questo ne ha tutte le caratteristiche) dovrebbero esseri discussi su liquid feed back. Nel gruppo comunicazione non mi pare ci sia una policydemocratica … i post proposti non si votano … quando ho segnalato l’anomalia , ho addirittura provocato sdegno … nei due giorni in cui sono stato nella chat del gdl ho sentito una frase come " a me del forum non me ne frega un cazzo";, un ambiente , in generale, poco costruttivo , poco propenso al confronto, tante le volgarità … Il gruppo Telegram ,a mio avviso, non è poi lo strumento giusto da utilizzare; Framasoft , ad esempio, ne mette a disposizione altri ben più adatti al ruolo di redazione.

Il gdl comunicazione riveste un ruolo chiave , dovrebbero lavorar lì le migliori teste del partito … quello odierno non credo proprio faccia bene il suo lavoro… questo ne è stato un esempio lampante.

1 Mi Piace

Questa è una considerazione molto interessante.

In realtà credo che in questo momento il forum sia sufficiente per le nostre attività, ma i software di Framasoft sono tutti liberi, quindi se sarà necessario in futuro potremo chiedere al gruppo CTO di installarli.

riguardo alle altre critiche da me mosse? … qualora (ri)trovassi un ambiente di lavoro sereno e democratico non farei mancare il mio appoggio. P.s. manca anche , tra le cose, un recapito univoco del gdl comunicazione , così che ogni pirata, ma anche perchè no esterni , possa proporre/segnalare “una tantum” al gdl articoli, post etc etc …

1 Mi Piace

Uhm… io non ho mai fatto parte del GdL Social.
*(il vero nome del GdL Comunicazione, se ho capito un passaggio di @Lanta)

Ho creato il GdL Comunicazione Pirata che è molto diverso by design.

Se vuoi partecipare, sei il benvenuto, ma aderire significa accettarne gli scopi ed i metodi.

Il GdL Comunicazione Pirata comunica qui sul forum, nella categoria Comunicazione Pirata.
Se devi dirci qualcosa che valga veramente la pena tenere riservato, scrivi su Pirati in Assemblea e nel titolo metti il tag [GdL Comunicazione Pirata].

Ho letto “scopi e metodi” e mi sembrano di assoluto buon senso: davvero difficile non condividerli. Mi chiedo , allora, perchè differenziare il GDL comunicazione pirata da quello social? a che pro?

1 Mi Piace

forse allora @Cal potrà rispondere :wink:

Perché non posso pretendere di imporre scopi e metodi ad un altro GdL.

Per cui ne ho creato uno che oltre ad occuparsi di Comunicazione lo facesse in modo Pirata.

Comunque se il mio essere Pirata a te appare come buon senso, mi fa piacere. :wink:
Davvero, se ne condividi l’approccio non esitare ad aderire.

assolutamente… policy semplice, libertaria e democratica. " Eccetto che in presenza di una evidente contraddizione con il Manifesto o lo Statuto , il GdL Comunicazione Pirata non effettuerà alcuna forma di censura sui messaggi, ma potrà effettuare autonomamente correzioni alla forma dei contenuti sottoposti per la diffusione per correggere eventuali sviste grammaticali e/o adattare il messaggio al canale su cui verrà pubblicato, evitando tuttavia di modificare il significato del messaggio. Potrà altresì richiedere all’autore di rivedere i contenuti qualora troppo sgrammaticati, troppo vaghi, troppo criptici o troppo prolissi.

In caso di evidente contraddizione con il Manifesto o lo Statuto, il GdL Comunicazione Pirata sottoporrà la decisione sulla pubblicazione del contenuto in questione all’Assemblea, sottolineando chiaramente i passaggi incriminati. In caso di disaccordo, il GdL voterà a maggioranza semplice." Anche se mancano tante specifiche! ( ad esempio quanto tempo si ha a disposizione per la “manifestazione di disaccordo” , così da bloccare e mettere ai voti una proposta di pubblicazione) Vi coordinate , oltre che sul forum, anche su una chat?

Potremmo decidere su liquid feedback, però di accorpare i due gruppi di lavoro…